• Il libro nero del comunismo
  • Evoluzione del comunismo
  • Evoluzione del comunismo
  • Evoluzione del comunismo

Alcuni libri per capire cos'è stato il comunismo

Tecnologie americane in Urss

Tecnologie americane in Urss

In soli 10 anni (1930-1940) gli americani costruirono in URSS industrie chimiche, aeronautiche, elettriche, petrolifere, minerarie, carbonifere, metallurgiche e di altro tipo, i più grandi impianti d'Europa per la produzione di automobili, trattori, motori per aerei e altri prodotti.

Ad esempio, il famoso impianto di trattori di Stalingrado fu costruito interamente negli Stati Uniti, smontato, trasportato da 100 navi e assemblato in URSS. Il “Dneproges” (centrale idroelettrica in foto) fu costruito dall'americana Cooper Engineering Company e dalla tedesca Siemens.
Lo stabilimento automobilistico di Gorky (GAZ) fu costruito dall'azienda americana Austin.
L'attuale AZLK si basa su un progetto Ford. La famosa Magnitka è una replica esatta dell'acciaieria di Gary, in Indiana.
La Albert Kahn Inc progettò e costruì 500 fabbriche sovietiche!
Albert Kahn era un architetto industriale di Detroit. Il motivo per cui ci si rivolse a Kahn in particolare fu che, avendo progettato tutti gli stabilimenti Ford, aveva perfezionato una tecnologia altamente efficiente per la progettazione di impianti industriali. Negli Stati Uniti la sua azienda, composta da 400 dipendenti, preparava i progetti in una settimana e costruiva stabilimenti in cinque mesi.
Fu sempre la Albert Kahn Inc a creare una scuola di architettura industriale avanzata in URSS.
Oltre alle fabbriche, anche le città vennero progettate da architetti non sovietici. Ernst May, un architetto tedesco, partecipò alla progettazione di circa 20 città sovietiche.
In 10 anni, gli americani costruirono in Unione Sovietica circa 1.500 impianti e fabbriche!
Circa 200.000 ingegneri e tecnici americani arrivarono in URSS e supervisionarono un esercito di quasi un milione di prigionieri dei Gulag al lavoro.
Professori americani formarono trecentomila specialisti qualificati, cioè tutto il personale per l'industria sovietica per molti anni a venire.
La base materiale per il socialismo, cioè l’industria, fu costruita dai capitalisti statunitensi con l’ausilio di manodopera a basso costo dei Gulag.

Tags: industrializzazione, USA, Russia

propaganda comunista
clima culturale