• lager comunisti
  • Gulag comunisti
  • Gulag sovietici
  • Gulag sovietici
  • Il libro nero del comunismo

Alcuni libri per capire cos'è stato il comunismo

Laogai: la tragica storia dei campi di lavoro cinesi.

"In Cina, vogliono che tu diventi una nuova persona socialista, e questo è lo scopo dei campi di lavoro", dice Harry Wu, un sopravvissuto al sistema carcerario noto come "Laogai", che significa "riforma attraverso il lavoro". "Il compito principale nel campo di prigionia è sopravvivere, trovare cibo, tutto qui", dice Wu.

Quando il Partito Comunista Cinese salì al potere nel 1956, Mao invitò esperti statali sovietici nel paese a sviluppare una rete carceraria in stile Gulag per reprimere i "controrivoluzionari" e torturare l'opposizione politica. All'età di 23 anni, Wu fu imprigionato nel sistema Laogai semplicemente perché suo padre era un banchiere. Sebbene i numeri ufficiali siano un segreto di stato, al culmine del regno di Mao, Wu stima che ci fossero "1.000 campi di lavoro e probabilmente più di 40 milioni di persone nei campi di prigionia". Dopo la morte di Mao nel 1979, il sistema Laogai fu gradualmente smantellato e la maggior parte dei prigionieri politici, incluso Wu, furono rilasciati. Entro il 2013, il governo cinese ha ufficialmente rifiutato di utilizzare i campi di lavoro come tattica di "rieducazione". Ma l'anno scorso, un rapporto della Commissione di revisione economica e di sicurezza USA-Cina ha espresso "dubbi legittimi" sul fatto che la Cina abbia completamente interrotto la pratica di mandare prigionieri nei campi di lavoro. Dopo essere emigrato in America, Wu ha aperto il Museo Laogai per onorare le vittime e diffondere la consapevolezza delle continue violazioni dei diritti umani da parte del Partito Comunista Cinese. Wu è anche il fondatore della Laogai Research Foundation. Il Museo Laogai si trova a Washington DC, ma Wu spera un giorno di trasferirlo in Cina. "Una cosa è molto, molto semplice: nessuno in Cina crede che il comunismo sia il loro futuro", dice. Quando sarà del tutto sparito, però, "non lo sappiamo".

https://www.youtube.com/watch?v=qRk601dphjE

Tags: Laogai, Cina, Gulag

propaganda comunista
clima culturale