• Il libro nero del comunismo
  • Anticomunisti
  • Anticomunisti

Alcuni libri per capire cos'è stato il comunismo

Appeal for Nuremberg Trials for Communism

Appeal for Nuremberg Trials for Communism

L'improvvisa scomparsa di Bukovskij ci lascia una grande tristezza, ma al tempo stesso ci obbliga a proseguire in questa direzione. Stiamo raccogliendo adesioni e il sito nel quale poter leggere l'Appello e poterlo firmare è: https://nuremberg.vladimirbukovsky.com/ 

Appeal for Nuremberg Trials for Communism

The thirtieth anniversary of the fall of the Berlin Wall presents us with a valuable opportunity. We can not only make a desperately-needed contribution to historical memory, but also develop and support an anti-totalitarian culture, broad-ranging and forward-looking. We take this opportunity to propose the creation of Nuremberg Trials for Communism.

The Nuremberg Trials, held from 1945 to 1946, tried and condemned the crimes of National Socialism and its leaders, handing down a definitive judicial, moral, and political judgment on that instance of totalitarianism. The trials made clear to the world that Nazism was evil and destructive to its own people, and would not be accepted anywhere in the world again. Communism, which has caused more deaths and mass suffering worldwide than Nazism for much longer, has never been called to account in a global court such as Nuremberg.

Since 1917, communist or socialist dictatorships around the world have caused more than 100 million deaths. Not only are they responsible for widespread suppression of individual liberties and incitement of class hatred, but also for the genocide and mass killings inevitable under communist regimes. As we all know, genocides and massacres are universally recognized as crimes against humanity.

Today, after the catastrophic results of so-called "real socialism" and of all the other dictatorships over time rooted in communist ideology (as today in places like Venezuela or Cuba), both historic and current events beg for a similarly final judgment – not only a verdict on the actions of individuals, but also a political and moral judgment on the inevitable results of this ideology. Communism’s crimes against humanity must be widely disseminated and punished.

Communism did not fall with the Berlin Wall. This ideology is still alive in the world, in states and parties that are openly communist and in political and cultural thought that minimizes and tries to erase the crimes of communism, as if it were a good idea which only happened to coincide with the rise of one brutal regime after another across decades and continents.

To push back against these apologist influences, we urge the creation of Nuremberg Trials for Communism, a global trial that scrutinizes the very real crimes of this ideology, assigns political and institutional responsibility for them, punishes its moral degeneracy, and makes clear to all communism’s intrinsic inhumanity and incompatibility with free societies.

We are well aware that such a project would encounter practical difficulties and legal limitations. Even so, we believe that such barriers will not be able to stand in the way of a historic political, ethical, and cultural trial, which we see as a duty to humanity imposed upon us by historical conscience.

In the name of millions exterminated in the past, and to safeguard future generations from a recurrence, Nuremberg Trials for Communism should be enacted as soon as possible.


Appello per un Processo di Norimberga per il comunismo

Il trentesimo anniversario della caduta del muro di Berlino ci offre una preziosa opportunità. Non solo possiamo dare un contributo disperatamente necessario alla memoria storica, ma anche sviluppare e sostenere una cultura anti-totalitaria, di ampio respiro e lungimirante. Cogliamo l'occasione per proporre la creazione di un processo Norimberga per il comunismo.

I processo di Norimberga, tenute dal 1945 al 1946, tentarono e condannarono i crimini del nazionalsocialismo e dei suoi leader, emettendo un giudizio giudiziario, morale e politico definitivo su quell'istanza di totalitarismo. Le prove hanno chiarito al mondo che il nazismo era malvagio e distruttivo per la sua stessa gente e che non sarebbe più stato accettato in nessuna parte del mondo. Il comunismo, che ha causato più morti e sofferenze di massa in tutto il mondo rispetto al nazismo per molto più tempo, non è mai stato chiamato a rispondere in un tribunale globale come Norimberga.

Dal 1917, le dittature comuniste o socialiste in tutto il mondo hanno causato oltre 100 milioni di morti. Non solo sono responsabili della diffusa soppressione delle libertà individuali e dell'incitamento all'odio di classe, ma anche del genocidio e delle uccisioni di massa inevitabili sotto i regimi comunisti. Come tutti sappiamo, genocidi e massacri sono universalmente riconosciuti come crimini contro l'umanità.

Oggi, dopo i risultati catastrofici del cosiddetto "socialismo reale" e di tutte le altre dittature radicate nel tempo nell'ideologia comunista (come oggi in luoghi come il Venezuela o Cuba), sia gli eventi storici che quelli attuali richiedono un giudizio finale allo stesso modo - non solo un verdetto sulle azioni degli individui, ma anche un giudizio politico e morale sugli inevitabili risultati di questa ideologia. I crimini del comunismo contro l'umanità devono essere ampiamente diffusi e puniti.

Il comunismo non è caduto con il muro di Berlino. Questa ideologia è ancora viva nel mondo, negli stati e nei partiti apertamente comunisti e nel pensiero politico e culturale che minimizza e cerca di cancellare i crimini del comunismo, come se fosse una buona idea che coincideva solo con l'ascesa di un regime brutale dopo l'altro attraverso decenni e continenti.

Per respingere queste influenze, sollecitiamo la creazione di un tribunale di Norimberga per il comunismo, un processo globale che esamina i veri e propri crimini di questa ideologia, assegna loro responsabilità politiche e istituzionali, punisce la sua degenerazione morale e chiarisce tutto il comunismo disumanità intrinseca e incompatibilità con le società libere.

Siamo ben consapevoli che un tale progetto incontrerebbe difficoltà pratiche e limitazioni legali. Tuttavia, crediamo che tali barriere non saranno in grado di ostacolare un processo storico politico, etico e culturale, che vediamo come un dovere verso l'umanità che ci viene imposto dalla coscienza storica.

Nel nome di milioni sterminati in passato, e per salvaguardare le generazioni future da una ricorrenza, un tribunale di Norimberga per il Comunismo dovrebbero essere messe in atto il prima possibile.

propaganda comunista
clima culturale