Marx il più letto nei campus americani di economia

Marx il più letto nei campus americani di economia

Più di 25 anni dopo la caduta del muro di Berlino, il crollo dell'Unione Sovietica e l'inizio delle dell'economia di mercato nella Cina (pur saldamente nelle mani dei comunisti), "Il Manifesto del Partito Comunista" compare ancora tra i primi tre testi più frequentemente assegnati agli studenti nelle università americane. Al contrario, la Bibbia non si presenta affatto.

Questo è secondo i dati di progetto Open Syillabus, che segue i libri e gli altri lavori assegnati agli studenti. Il database è assemblato utilizzando algoritmi informatici che attingono ai dati provenienti da siti accessibili al pubblico. Il progetto è ancora molto "work in progress", secondo il sito web. I programmi di studio analizzati sono in primo luogo degli Stati Uniti e coprire all'incirca l'ultimo decennio o giù di lì. Secondo il sito, ogni testo conteggiato, registrando il numero di volte che appare nei programmi di studio, nei curriculum e nei punteggi di insegnamento, e fornisce "un indicatore numerico della frequenza con cui un particolare testo viene insegnato."

Alcuni libri compaiono dove non ci si aspetterebbe. Ad esempio, cercando "economia" mostra Paul Krugman in cima alla lista con il suo iconico "Economia", che ottiene un conteggio di 1.081 e il punteggio di insegnamento di 89,4. Tuttavia, "Macroeconomia" di Gregory Mankiw non appare a tutti sotto la stessa ricerca, anche se si ottiene un numero di 989 e un punteggio di 87,5 insegnamento.

Il socialista Sanders
Il socialista Sanders

Il classico di Karl Marx riceve un conteggio di 3189 e un punteggio di 99,7. In realtà non è compare tra i testi di economia ma assieme a testi di filosofia, come "Il contratto sociale," di Jean-Jacques Rousseau; "Leviathan" di Thomas Hobbes e "On Liberty," di John Stuart Mill. Gli unici libri assegnati più frequentemente del "Manifesto del Partito Comunista" erano "The Elements of Style", la guida per la scrittura di William Strunk che è stato reso popolare da EB White, e "La Repubblica" di Platone.

Tra gli altri libri in evidenza, "Mein Kampf," di Adolf Hitler, ha ricevuto un conteggio di 697 e un punteggio di 75,7. "Che fare" di Vladimir Lenin ha ricevuto un conteggio di 361 e un punteggio di 45,9 insegnamento.


Autore Opere più frequentemente assegnate agli studenti Ricorrenze Punteggio
Karl Marx The Communist Manifesto 3189 99.7
Adam Smith Wealth of Nations 1587 95.5
Paul Krugman Economics 1081 89.4
Gregory N. Mankiw Macroeconomics 989 87.5
Thomas L. Friedman The Lexus and the Olive Tree 733 77.8
Milton Friedman Capitalism and Freedom 556 65.7
Joseph Stiglitz Economics 528 62.8
John Maynard Keynes The General Theory of Employment 348 44.2
Malcolm Gladwell The Tipping Point: How Little Things Can Make a Big Difference 225 28.7
John Kenneth Galbraith The Affluent Society 177 22.5
Michael Lewis Moneyball: The Art of Winning an Unfair Game 50 6.4
Ben Bernanke Nonmonetary Effects of the Financial Crisis in the Propagation of the Great Depression 40 5.1
Janet Yellen Efficiency Wage Models of Unemployment 31 3.9
Nouriel Roubini Crisis Economics: A Crash Course in the Future of Finance 16 2
Alan Greenspan The Age of Turbulence: Adventures in a New World 16 2

Fonte: Open Syllabus Project / MarketWatch  analysis

Articolo orginale: http://www.marketwatch.com/story/communist-manifesto-among-top-three-books-assigned-in-college-2016-01-27

Tags: Marx America Americani che odiano se stessi Stati Uniti

propaganda comunista
clima culturale